Le malattie del fegato sono un banco di prova per la medicina digitale

05/09/2022
Il progetto GenIA ha realizzato una piattaforma digitale contenente dati clinici e di laboratorio di pazienti affetti da una delle malattie epatiche più diffuse: la steatosi epatica, caratterizzata dall'accumulo di grasso nel fegato.
Il progetto GenIA, iniziativa innovativa in questo campo, coinvolge la Fondazione Italiana Fegato, il Gruppo Prodigys e Insiel S.p.A, con sede nell'Area Science Park di Basovizza in Italia. Con questo progetto è stata realizzata una piattaforma digitale contenente dati clinici e di laboratorio di pazienti affetti da una delle malattie epatiche più diffuse: la steatosi epatica, caratterizzata dall'accumulo di grasso nel fegato. Questa condizione patologica è causata da una dieta ipercalorica e da uno stile di vita sedentario ed è considerata uno dei maggiori problemi di salute di questo secolo. Sebbene l’incidenza più alta sia stata segnalata tra i 40 e i 60 anni, la condizione si presenta sempre più spesso nei bambini e nei giovani. GenIA ha avviato uno studio pilota che mira a prevenire l'ulteriore insorgenza di questa patologia grazie ad algoritmi ML/DL in grado di prevedere la progressione della steatosi epatica.
Leggi l'articolo

Un nuovo modo di gestire il tuo business

Prodigys sarà sempre accanto a te. Il nostro team di esperti ti aiuterà a creare la soluzione perfetta per le necessità della tua azienda.

Il processo di sviluppo delle soluzioni offerte prevede un lavoro di team a stretto contatto con i clienti, per valorizzare il loro potenziale, individuare nuove opportunità, velocizzare e ottimizzare il processo decisionale e consentire una crescita sostenibile.

Contattaci per informazioni